Master-bioenergia Weblog

Rassegna stampa Master Bioenergia

Posts Tagged ‘Biocarburanti’

Le proposte ambientali ed energetiche della Commissione Europea

Posted by Cesare Sala su 21 febbraio 2008

Climate Action Logo La Commissione Europea ha adottato il pacchetto di misure ambientali ed energetiche per lottare contro il cambiamento climatico ed assicurare l’approvvigionamento energetico

Il pacchetto si compone di tre proposte principali:

  • Una proposta di direttiva volta a modificare il sistema europeo di scambio delle quote di emissione, giunto al suo quarto anno di vita, per comprendere un maggior numero di gas a effetto serra (attualmente lo scambio delle quote concerne solamente l’anidride carbonica) e soprattutto un maggior numero di emissioni provenienti da tutti i grandi settori industriali altamente “energivori”. Nel caso del settore energetico, ad esempio, responsabile della maggior parte delle emissioni UE, le quote, non più gratuite, saranno messe all’asta sin dall’inizio del nuovo sistema, nel 2013. Negli altri settori, vedi trasporto aereo, la transizione verso la vendita delle quote avverrà gradualmente ed eccezioni saranno possibili per i settori più esposti alla concorrenza dei paesi terzi che non fanno nulla o quasi per combattere contro il cambiamento climatico
  • Una proposta di decisione destinata adistribuire tra gli Stati membri gli sforzi necessari a ridurre le emissioni provenienti da settori non rientranti nel sistema europeo di scambio delle quote di emissione, come i trasporti, l’edilizia, i servizi, i piccoli impianti industriali, l’agricoltura e i rifiuti (per l’Italia – 13%).
  • Parallelamente, una proposta di direttiva volta a promuovere le energie rinnovabili e contribuire a conseguire gli obiettivi di riduzione delle emissioni.

A queste proposte vanno aggiunte una proposta relativa alla cattura e allo stoccaggio del carbonio, una comunicazione sulle attività di dimostrazione in materia di cattura e stoccaggio del carbonio ed una nuova disciplina in materia di aiuti di Stato che estende l’ambito dei progetti e aumenta l’intensità dell’aiuto.

Tutto questo per perseguire i seguenti obiettivi:

  • ridurre di almeno il 20% le emissioni di gas a effetto serra entro il 2020 e, in caso di accordo a livello internazionale, del 30% entro la stessa data;
  • portare la quota di energia proveniente da fonti rinnovabili dall’attuale 8,5% al 20% entro il 2020 compreso un obiettivo del 10% nel caso dei biocarburanti (obiettivo vincolante assegnato all’Italia rispetto al consumo di energia totale :17%).

Nel caso dei biocarburanti, oltre all’obiettivo del 10%, la Commissione introduce criteri di sostenibilità ambientale per fare in modo in particolare che i biocarburanti non provengano da materie prime coltivate su terre destinate alla conservazione della biodiversità (foreste, zone protette, zone umide). Inoltre sono previsti criteri per il calcolo dell’impatto dei biocarburanti sulla produzione di gas ad effetto serra (vedi Allegato VII della Direttiva segnalata alla fonte 2)

Su questo punto, quello delle energie rinnovabili e dei biocarburanti, la strategia della Commissione è già stata messa in causa da organismi internazionali, centri di ricerca ed esperti del settore, per i quali il costo ambientale e sociale dello sviluppo dei biocarburanti supererà i suoi benefici..

Le proposte della Commissione passano ora all’esame del Consiglio e del Parlamento.

Fonte 1: Pagina di informazione della Commissione Europea

Fonte 2:  Proposal for a directive on the promotion of the use of energy from renewable sources

Annunci

Posted in ambiente, Legislazione, Politica Energetica | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »