Master-bioenergia Weblog

Rassegna stampa Master Bioenergia

Le biomasse nella politica energetica comunitaria e nazionale

Posted by Cesare Sala su 19 dicembre 2007

Le biomasse nella politica energetica comunitaria e nazionale

La presentazione di Sabrina Giuca ricercatrice dell’Istituto Nazionale di Economia Agraria (INEA) alla giornata di studio “Cambiamenti Climatici e bio-energie in agricoltura” , giornata di studio “Cambiamenti Climatici e bio-energie in agricoltura” tenuta presso l’Università degli studi “G. Dannunzio” Facoltà di Economia – Pescara, 10 Luglio 2007Fabbisogni energetici Italiane e della UE

  • Nuovi approcci della politica energetica
  • Usi finali della biomassa
  • Dalla biomassa al biocombustibile (vedi immagine)
  • Colture energetiche
  • Biocarburanti
  • Biomasse nella politica energetica italiana
  • Contributo delle biomasse al fabbisogno energetico italiano
  • Disponibilità di biomasse da residui
  • Biomassa utilizzata per la produzione di bioenergia in Italia
  • Problemi e i costi della biomassa; aspetti economici, ambientali delle coltivazioni energetiche
  • Misure di sostegno per le imprese agroforestali
  • Criticità da superare in Italia per l’impiego delle biomasse

tabella001.jpg

Fonte: Giunca Sabrina, (2007), Le biomasse nella politica energetica comunitaria e nazionale, giornata di studio “Cambiamenti Climatici e bio-energie in agricoltura” , ‘Università degli studi “G. Dannunzio” Facoltà di Economia – Pescara, 10 Luglio 2007, (immagini della presentazione).

Annunci

3 Risposte to “Le biomasse nella politica energetica comunitaria e nazionale”

  1. alaserasec said

    Mi ha colpito l’affermazione che le rese attuali delle colture dedicate alla produzione di bimasse per energia non sono sufficienti ad assicurare un adeguata redditività, forse sarà necessario sviluppare nuovi sistemi colturali con un limitato impiego di input chimici, energetici e di lavoro per abbassare i costi di di produzione.

  2. laura said

    La scelta oggigiorno per una politica energetica meno invasiva per l’ecosistema è di certo un punto difficile da realizzare ma si sta cominciando piano piano ad aggiornare con informazioni la gente, che a sua volta comincia a capire anche concetti come biomasse, politica energetica etc. un blog come il vs. è sicuramente utile e chiaro nell’esposizione… continuate così.

  3. Cesare Sala said

    Ringrazio Laura per l’incoraggiamento, sempre utile soprattutto nella fase di avvio. Ricordo che il weblog è liberamente disponibile su internet, e che chiunque può commentare e portare contributi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: