Master-bioenergia Weblog

Rassegna stampa Master Bioenergia

Master: gestione delle biomasse e dei processi per la produzione di energia

Posted by Cesare Sala su 26 luglio 2008

ll primo ciclo del Master: Gestione delle biomasse e dei processi per la produzione di energia sta avviandosi verso le fasi finali.

Il primo corso si è svolto regolarmente e con un buon successo sia per quanto riguarda le iscrizioni (24 iscritti), sia perchè una buona parte dei partecipanti, anche grazie al master, hanno  trovato significative collocazioni di lavoro nel nascente mondo delle bioenergie.

Al successo del Master hanno contribuito numerose aziende che operano nel settore hanno messo a disposizione borse di studio ed interessanti stage.

Grazie ai suggerimenti dei Partecipanti e dei Docenti è stato impostato il secondo ciclo Master, che sarà parzialmente ridefinito nei moduli, nelle esercitazioni e nelle visite di studio agli impianti. Ulteriori suggerimenti e indicazioni sono benvenuti.

Il programma definitivo del secondo corso sarà definito agli inizi di settembre 2008 e sarà presentato nel sito ufficiale dl master:

http://www.master-bioenergia.org/

 

 

 Iscritti al Master

Iscritti al corso – Visita di un impianto di Biogas a Tortona.

Posted in Senza Categoria | 3 Comments »

Una giornata per le biomasse a Cremona Incontro Fiper, Cner, Alasia Franco Vivai.

Posted by castellisilvana su 27 giugno 2008

Una giornata per le biomasse a Cremona Incontro Fiper, Cner, Alasia Franco Vivai. 8 luglio 2008, Agriturismo Soldi – Cascina Nuova (Cremona)

Il settore dell’energia a livello mondiale vive un periodo di forti tensioni dovuto a problemi legati a tematiche ambientali, sociali ed economiche che creano serie difficoltà di programmazione. Anche in Italia queste tematiche sono da qualche anno all’ordine del giorno, con problemi vecchi e nuovi da risolvere, con lo stile della ‘rincorsa all’ emergenza’. Ci troviamo quindi nella situazione di dover rispettare dei pesanti vincoli di emissioni con il concreto rischio di dover far fronte a pesanti sanzioni economiche.

LegnameGli operatori del settore stanno subendo un totale stallo di iniziative per la mancata attuazione di un decreto già ampiamente previsto dall’ultima finanziaria. Inoltre cittadini e consumatori sono costretti a subire una sorta di bombardamento mediatico sulle opportunità legate all’utilizzo di energie rinnovabili di origine agricola; l’esempio più eclatante è la recente diatriba che si è aperta, in ambito internazionale, in merito alla sottrazione dei terreni ad uso alimentare per la produzione di materie prime energetiche.

Per il nostro Paese, la produzione di energia da fonti rinnovabili con l’uso di biomasse legnose vergini è la più interessante, poiché la materia prima è producibile in loco, l’aspetto ambientale è estremamente positivo e così pure il bilancio energetico. In questa ottica l’Associazione Italiana Produttori e Trasformatori Biomassa, in compartecipazione con il Cner (Consorzio Nazionale Energie Rinnovabili agricole) ed in collaborazione con Alasia Franco Vivai hanno organizzato un incontro che si terrà:

 il giorno 8 Luglio 2008 ore 14,00 in Cremona presso l’Agriturismo Soldi Cascina Nuova Via Boschetto 51.

Posted in Convegno, Foreste, Organizzazione filiere, rinnovabili | Contrassegnato da tag: | Leave a Comment »

The Bioenergy International – Italia: speciale pellet

Posted by Cesare Sala su 20 giugno 2008

E’ disponibile on line il numero n.1 del Maggio 2008 di The Bioenergy International – Italia.

Si tratta della edizione italiana della rivista Bioenergy International, un magazine tecnico dedicato alle bioenergie e distribuito nel mondo in ben 62 nazioni. Bioenergy International nasce in Svezia ( ed oltre alla versione cartacea ed internet in lingua inglese, è costituito da un network di edizioni in lingua locale che ad oggi comprende: Fn.1 maggio 2008 TheBioenergy Italiarancia, Russia, Polonia.

Bioenergy International Italia affianca le versioni nazionali e quella internazionale di cui ricalca lo stesso progetto editoriale:  presentare le migliori ed innovative tecnologie, intervistare i protagonisti del settore, dar voce al mondo della ricerca, raccontare tutti gli eventi dove tecnici, imprese e operatori si incontrano.

Nel numero di maggio è inserito una special sul pellet in italia che presenta una panoramica della situazione attuale, a cura dell’Osservatoria Nazionale dei prezzi dei Pellet, curato da AIEL (Associazione Italiana per Energie Agroforestali).  Il mercato del pellet si sta avvicinando al milione di tonnellato all’anno, mostrando un trend di crescita molto rilevante (+300% dal 2003 al 2007).

Oltre allo speciale pellet e a altri argomenti, il newsletter presenta una scheda sulla Paulownia: una nuova specie, originaria della Cina, particolamente interessante per i cedui a turno breve in Europa.

La rivista in forma stampata è distribuita gratuitamente in occasione delle manifestazioni e fiere sulle bioenergie ed è distibuita on-line nel sito di Bionergy International.

Fonte: The Bioenergy International Italia, n.1, Maggio 2008

Posted in Colture per Biomasse, Organizzazione filiere | Contrassegnato da tag: , , , , | 6 Comments »

Presentazione del volume “Bioenergie: quali opportunità per l’agricoltura italiana”

Posted by Cesare Sala su 11 giugno 2008

Il giorno 12 giugno, alle ore 10.30, presso il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, sala Cavour, si terrà la presentazione del volume “Bioenergie: quali opportunità per l’agricoltura italiana“.

Aprirà i lavori il Presidente dell’INEA, Lino Rava. Seguirà una tavola rotonda condotta da Alessandro Mastrantonio (Agrisole- Il sole 24ore), cui parteciperanno Agostini (FAO), Pignatelli (ENEA), Segrè e Venturi (Università di Bologna), Zezza (INEA).

Il volume si pone l’obiettivo di fornire un contributo alla comprensione delle dinamiche che hanno determinato la crescente attenzione verso le biomasse, al ruolo del settore agricolo nella loro produzione, alle politiche che possono accompagnarne lo sviluppo, agli aspetti economici ed ambientali connessi. Vengono pertanto affrontati i temi della sicurezza energetica, della necessità di ridurre le emissioni di gas ad effetto serra e dell’obiettivo della diversificazione dei redditi agricoli quali principali motivazioni alla base dell’impiogo della biomassa a fini energetici.

Fonte: Inea, Presentazione del Volume Bioenergie, 12/6/2008, Roma

Posted in agricoltura, Bio-Energia, Legislazione, Organizzazione filiere | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Nuovo volume INEA sulle Bioenergie

Posted by Cesare Sala su 28 maggio 2008

L’Inea, Istituto Nazionale di Economia Agraria, pubblica un nuovo volume  nella propria collana Studi e Ricerche:

Bioenergie: quali opportunità per l’agricoltura italiana a cura di Annalisa Zezza.

 

Lo studio vuole fornire un contributo alla comprensione delle dinamiche che hanno determinato la crescente attenzione verso le biomasse, del ruolo del settore agricolo nella loro produzione, delle politiche che possono accompagnarne lo sviluppo, degli aspetti economici ed ambientali connessi. Il volume  è pubblicato dalla Casa Editrice ESI di Napoli

 

 

E’ in linea l’indice dell’opera

Fonte: Bioenergie: quali opportunità per l’agricoltura italiana -  2008

Posted in Analisi economica, Bio-Energia, Biocarburanti, biomasse, Legislazione, Organizzazione filiere, Politica Energetica | Contrassegnato da tag: | 1 Comment »

Produzione Biogas in Europa

Posted by Cesare Sala su 23 maggio 2008

Nel 2006, secondo i dati pubblicati nel Barometro Biogas 2007, la produzione di energia in Europa ha raggiunto i 5,3 MTEP (milioni di tonnellate di petrolio equivalente) con un incremento di oltre il 13% rispetto all’anno precedente.

La produzione di biogas nella UE sta registrando un forte incremento: è raddoppiata negli ultimi quattro anni, con sforzi particolarmente rilevanti in Gran Bretagna e Germania. Sulla base dell’attuale andamento (che ipotizza maggiori sforzi anche da parte di altri Paesi potenzialmente forti produttori, come Francia, Italia e Spagna) si stima che la produzione al 2010 raggiungerà gli 8,6 Mtep. Un valore rilevante, ma che tuttavia è molto lontano dagli obiettivi prefissati. Il “Libro Bianco per lo sviluppo delle fonti rinnovabili“, infatti, nel 1997 fissava a 15 Mtep il valore da raggiungere nel 2010 per i 15 Paesi che allora componevano l’Unione Europea (oggi sono 27).

Figura 1. Produzione Primaria di Biogas in Europa 2006 (Fonte: EurObserv’ER – Biogas Barometer 2007 )

Produzione Biogas in Europa 2006

Nei paesi dell’Unione Europea i metodi attraverso i quali è prodotto il biogas e le tecnologie di valorizzazione impiegate sono molto variabili. Il Biogas può essere ottenuto per: captazione nelle discariche di rifiuti urbani, trattamento dei fanghi di depurazione, prodotto attraverso digestori anaerobici  alimentati con la frazione organica dei rifiuti urbani, con sottoprodotti agro-alimentari, o colture energetiche. Nel 2006 il 58%  della produzione primaria di biogas veniva realizzata nelle discariche (rappresentata in verde chiaro in figura 1), il 18% nelle stazioni di depurazione dei rifiuti urbani (verde più scuro) e il 24% da altre fonti (verde scuro) quali: impianti in aziende agricole, impianti di digestione anaerobica di rifiuti organici urbani e impianti centralizzati di codigestione che operano su rifiuti e sottoprodotti di diversa provenienza (agricola, industriale e urbana).  

La trasformazione del biogas in energia può avvenire per:

  • combustione diretta in caldaia, con produzione di sola energia termica ;
  • combustione in motori azionanti gruppi elettrogeni per la produzione di energia elettrica;
  • combustione in cogeneratori per la produzione combinata di energia elettrica e di energia termica;
  • uso per autotrazione come metano al 95%;
  • immissione nella rete del gas naturale.

Situazione nei principali paesi della UE

Regno Unito

Il recupero di biogas dalle discariche per rifiuti rappresenta in Europa, e in particolare in Gran Bretagna, la più importante fonte di energia alternativa da biomasse. Nel Regno Unito  la produzione elettrica con questo combustibile ha particolarmente beneficiato del sistema nazionale dei “certificati verdi” a partire dal 2002.

Germania

In Germania lo sviluppo della produzione di Biogas nel 2006 è basata principalmente da 3600 digestori anaerobici agricoli di media e piccola dimensione che operano nella produzione di elettricità in unità di cogenerazione (produzione di elettricità e di calore). Il successo si può spiegare attraverso tariffe feed-in molto attrattive e stabili nel tempo, e dalla presenza di numerose imprese specializzate in impianti di produzione di biogas. Circa il 94% degli impianti di biogas operano in codigestione, trattando assieme ai liquami zootecnici altri substrati organici, scarti dell’agroindustria, scarti domestici e della ristorazione, colture energetiche (mais, sorgo zuccherino, barbabietola da foraggio, patate ecc.) e residui colturali.

Danimarca

In Danimarca, la produzione di Biogas viene realizzata principalmente da 20 impianti consortili di codigestione anaerobica che trattano liquami zootecnici, residui organici industriali, FORSU e da piccole-medie unità produttive in aziende agricole.

Svezia

La Svezia ha sviluppato una proprio originale sistema di valorizzazione del Biogas. Il settore in questo paese non è solamente incentrato sulla produzione di energia elettrica e calore attraverso impianti di cogenerazione, ma anche nella produzione di carburante per veicoli e nella immissione nella rete del gas naturale. La maggior parte del biogas proviene dagli impianti di depurazione, ma la sua valorizzazione non è solo per la produzione di elettricità e di calore. Il 17% circa del biogas è infatti destinato alla produzione di biocarburanti, percentuale che salirà entro l’anno a oltre il 21%. A fine 2005 la Svezia disponeva di 779 autobus a biogas e di oltre 4.500 vetture utilizzanti un carburante composto da una miscela di biogas. È in servizio anche un treno alimentato esclusivamente a biogas.

La situazione in Italia

L’italia in Europa è il terzo produttore di biogas, ma condiderando la produzione primaria per 1000 abiatanti l’Italia è solamente al dodicesimo posto, con 6,1 tep/1000 abitanti. Secondo le stime ENEA nel 2006  la stragrande maggioranza dellla produzione di biogas 88% era ancora realizzata a partire dalle discariche, ma a seguito del meccanismo dei certificati verdi si assisteva a un veloce sviluppo degli impianti di digestione anaerobica nelle aziende agricole.

Fonte: EurObserv’ER – Biogas Barometer – maggio 2007

 

Posted in Biocarburanti, biogas, rifiuti | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

I biocarburanti: Le filiere produttive, le tecnologie, i vantaggi ambientali e le prospettive di diffusione

Posted by Cesare Sala su 22 aprile 2008

Copertina Volume

 

L’Area Science Park di Trieste, con il Coordinamento scientifico: Roberto Jodice, Elisa Tomasinsig  ha pubblicato un nuovo volume sul tima delle bio-energie, in questo caso il tema trattato è quello dei Biocarburanti::

Il volume: ““I biocarburanti: Le filiere produttive, le tecnologie, i vantaggi ambientali e le prospettive di diffusione” 

è un ampio un manuale di oltre 232 pagine che intende contribuire a soddisfare l’interesse e la curiosità degli utenti, descrivendo le caratteristiche, gli aspetti tecnologici, economici ed energetici delle filiere produttive e gli impieghi dei biocarburanti attualmente disponibili, i cosiddetti “biocarburanti di prima generazione“, sottolineandone tanto le potenzialità, quanto i limiti.

Una parte del testo, inoltre, è dedicata al ruolo, che essi sono chiamati a svolgere in quei comparti, in cui, almeno nel breve e nel medio termine, la dipendenza dai prodotti petroliferi potrà essere ridimensionata, ma non superata. Gli scenari di diffusione e sviluppo, conseguenti al quadro normativo attuale, sono delineati alla scala comunitaria, nazionale e regionale, con particolare riferimento al contesto del Friuli Venezia Giulia.

Per fornire una visione prospettica della tematica, la trattazione è completata dalla descrizione dell’attuale stato di maturità dei biocarburanti innovativi, i cosiddetti “biocarburanti di seconda generazione”, ottenuti dalle biomasse ligno-cellulosiche ed al centro dell’attenzione della Comunità Scientifica per le migliori prestazioni.

La presentazione di uno studio di fattibilità tecnico-economica e di una stima della vocazionalità del territorio nei confronti della coltivazione delle colture energetiche dedicate, riportati come allegato al testo, consente al lettore di confrontarsi con degli approcci metodologici, risultati efficaci per la valutazione dell’opportunità dell’avvio delle filiere agro-energetiche in diversi contesti territoriali.
La presentazione di esempi applicativi delle tecnologie descritte sulla base di esperienze condotte sia in Friuli Venezia Giulia che in altre regioni italiane consente al lettore di verificare la fattibilità di alcune ipotesi realizzative.

Il volume è edito dall’Area Science Park di Trieste, con il Coordinamento scientifico: Roberto Jodice, Elisa Tomasinsig.

Fonte: Biocarburanti – Formato PDF - Giugno 2007

 

 

 

Posted in Biocarburanti, Manuali, Organizzazione filiere | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

Energia dalle biomasse: Le tecnologie, l’impiego nei processi produttivi, i valori economici ed ambientali

Posted by Cesare Sala su 22 aprile 2008

Copertina Volume

 Il volume: “Energia dalle biomasse – Le tecnologie, l’impiego nei processi produttivi, i valori economici ed ambientali” è un manuale di oltre 260 pagine che fornisce un’ampia panoramica sulla natura e sulle caratteristiche delle biomasse e dei combustibili da esse derivati, nonché sulle potenzialità offerte dalle diverse tecnologie di sfruttamento energetico (rendimenti, potenzialità d’impiego, fattori di criticità) e sulla redditività degli investimenti.

La presentazione di esempi applicativi delle tecnologie descritte sulla base di esperienze condotte sia in Friuli Venezia Giulia che in altre regioni italiane consente al lettore di verificare la fattibilità di alcune ipotesi realizzative.

Inoltre in allegato il manuale presenta le schede colturali delle principali specie a fini energetici 

Il volume comprende anche alcuni esempi applicativi di utilizzo delle biomasse a fini energetici: Centrali termiche a cippato di legna; Impianto dimostrativo con ciclo ORC integrato ottimizzato (Ciclo Rankine Organico); Teleriscaldamento e cogenerazione da legno cippato a Fondo – Val di Non (TN); Impianto dimostrativo per lo sfruttamento di energia e materiali da reflui zootecnici

Il volume è edito dall’Area Science Park di Trieste, con il Coordinamento scientifico: Roberto Jodice, Elisa Tomasinsig.

Fonte: Energia dalle biomasse – Formato PDF - Aprile 2006

 

Posted in Biocarburanti, biogas, biomasse, Colture per Biomasse, gassificazione, Legislazione, Manuali, Organizzazione filiere, Pirolisi, Senza Categoria | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Atti del convegno: nuove prospettive per le biomasse – incontro tra operatori tedeschi ed italiani

Posted by Cesare Sala su 11 aprile 2008

Gli atti del convegno “Nuove prospettive per le biomasse: incontro tra operatori tedeschi ed italiani“, svoltosi a Mantova, il 2 aprile 2008, già citato in un precedente articolo del Blog sono disponibili on -line consultando il sito della Camera di commercio Italo- germanica al seguente indirizzo:

Fonte: Nuove prospettive per le biomasse: incontro tra operatori tedeschi e italiani

Gli atti del convegno sono costituiti dalle presentazioni degli interventi

1a Sessione: la situazione delle biomasse a uso energetico in Germania

  • “Risorse energetiche rinnovabili in Gemania- contesto politico, sviluppo e tendenze del mercato, testimonianze”, Frank Hofmann, Ecofys Germany GmbH 
  • “Esperienze col biogas nella agricoltura tedesca – applicazioni, sviluppi del mercato e opportunità”, Elmar Fischer, Institut für Energetik und Umwelt (Institute for Energy and Environment)
  • “Biogas – un contributo alla sostenibilità dell’approvvigionamento energetico”, Mark Paterson, FNR – Fachagentur Nachwachsende Rohstoffe (FNR – Agency for Renewable Resources)

2a Sessione: la situazione delle biomasse a uso energetico in Italia

  • “Il mercato italiano delle biomasse e il quadro normativo”, Marino Berton, Presidente Associazione Italiana Energie Agroforestali AIEL
  • “Sviluppi e tendenze del mercato delle biomasse nella provincia di Mantova”, Francesco Dugoni, Agenzia Agire

  3a Sessione: incontri con le imprese tedesche

  • Agraferm Technologies AGImpianto Biogas
  • agri.capital GmbH
  • BEKON Energy Technologies GmbH & Co.KG
  • Bionardo Repower GmbH
  • CFC Solutions GmbH
  • MAN Turbo AG
  • MT-Energie GmbH & Co.KG
  • Spilling Energie Systeme GmbH

Posted in biogas, biomasse, tecnologie | Contrassegnato da tag: , , , , , , , | Leave a Comment »

Focus Crpa su nitrati e compost

Posted by Cesare Sala su 4 aprile 2008

Bovini in un torrente Due convegni organizzati dal Crpa il 12 e il 15 aprile 2008 a Reggio Emilia e Bologna:

Il 12 aprile 2008, alle ore 9.30, nell’ambito della Mostra Regionale Bovini Razze da Latte, presso la Sala Convegni delle Fiere di Reggio Emilia, in via Filangieri 15 nel capoluogo reggiano, si svolgerà il convegno dal titolo Impatto della direttiva nitrati e soluzioni possibili per la zootecnia da latte e da carne

 il 15 aprile 2008 alle ore 9.00, nella Sala Topazio del Palazzo degli Affari della Cciaa in Piazza della Costituzione 8 a Bologna si terrà il convegno dal titolo Impiego in agricoltura di ammendanti compostati.

Fonte: Programma Convegno Impatto della direttiva nitrati e soluzioni possibili per la zootecnia da latte e da carne 

Fonte: Programma Convegno Impiego in agricoltura di ammendanti compostati

Posted in Compost, depurazione, rifiuti, Sperimentazione agronomica, trattamenti | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

 
Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.